venerdì 22 maggio 2015

Come liberarsi dalla forfora in maniera naturale...

Come liberarsi dalla forfora in maniera naturale


La forfora può essere il risultato di una cute secca o di una malattia della pelle chiamata dermatite seborroica. Potrebbe anche essere causata da eczema, psoriasi, o, molto spesso, da una crescita eccessiva di un fungo chiamato Malassezia.
Rimedi farmacologici includono lo shampoo con zinco piritione, che combatte la proliferazione di funghi e batteri, il ketoconazolo e il solfuro di selenio.
Fortunatamente,  esistono anche tanti rimedi naturali in grado di eliminare questo antiestetico problema; lo Specchio Verde ce ne presenta alcuni.

Aspirina
L'aspirina contiene lo stesso principio attivo (acido salicilico) di tanti shampoo antiforfora. Per tenere sotto controllo la desquamazione del cuoio capelluto,  polverizzate due aspirine e aggiungetele allo shampoo che utilizzate abitualmente.  
Lasciate riposare il composto sui capelli per 1-2 minuti, poi risciacquate bene e lavate nuovamente con lo shampoo.

Bicarbonato di sodio
Il bicarbonato potrebbe rappresentare la chiave di volta per una cura naturale per la forfora.
Bagnate i capelli e poi strofinate una manciata di bicarbonato di sodio con vigore sul vostro cuoio capelluto.
Non fate lo shampoo e procedete subito al risciacquo. Il bicarbonato di sodio riduce la formazione di funghi che causano la forfora. Proseguit e con l'applicazione del bicarbonato per un paio di settimane,  fino al completo riequilibrio del cuoio capelluto.

Collutorio
Nei casi più "ostici", è possibile utilizzare il collutorio per il trattamento della forfora. Procedete con il vostro normale shampoo e poi risciacquate con un collutorio a base di alcool. Le proprietà anti-fungine del collutorio aiutano a prevenire la proliferazione dei funghi che causano la forfora.

Limone
Massaggiate due cucchiai di succo di limone direttamente sul cuoio capelluto e risciacquate con acqua.
Successivamente,  sciogliete un cucchiaino di succo di  in una tazza di acqua e passate il liquido si capelli. 
Ripetete il tutto fino alla scomparsa della forfora.
Il limone,  grazie alla sua acidità, riesce a bilanciare il pH della cute riducendo significativamente la forfora.

Aglio
Le proprietà anti-fungine dell'aglio sono perfette per eliminare i batteri che causano la forfora.
Schiacciate due spicchi d'aglio e strofinateli sul cuoio capelluto. Per evitare il fastidio del cattivo odore, mescolate l'aglio schiacciato con del miele e massaggiate il cuoio capelluto prima del consueto shampoo. 

fonte : naturale-bellezza.blogspot.it

Google+ Badge